Qualità del controllo, controllo della qualità

logo iml
SOLUZIONI CONSULTA LA  
VETRINA PRODOTTI
|
 
wishlist MENU menu

03
Qualità

03

CONTROLLI DI QUALITÀ

O QUALITÀ DEI CONTROLLI?

La qualità non è mai casuale: è sempre il risultato di uno sforzo intelligente

Controllo, per IML, significa assumersi l’impegno di ammettere alla vendita solo componenti perfetti, nel pieno rispetto del luogo comune che recita “preciso come uno svizzero”.

Significa assumersi i costi che questo impegno comporta, che IML persegue ed orgogliosamente mantiene, nel pieno rispetto della propria etica, della salute dei pazienti e della professionalità del chirurgo.

IL PROCESSO DI CONTROLLO QUALITÀ IML


UOMINI, MATERIALI
E MACCHINE

Solo le migliori materie prime, solo la migliore e più avanzata tecnologia, solo i migliori professionisti. Questi sono i segreti di IML, che si concretizzano in prodotti di eccellenza, garantiti esenti da difetti di fabbrica.

• Operatori super-specializzati, capaci di instaurare un rapporto uomo-macchina in grado di ottimizzare le funzioni degli strumenti per ottenerne le massime prestazioni

• Titanio per uso medicale proveniente esclusivamente dagli U.S.A., grado 4 per gli impianti e grado 5 per le parti protesiche, garantito esente da difetti di fabbricazione, mercurio e radioattività

• Produzione meccanica con macchine a fantina mobile di ultima generazione

TRATTAMENTO SUPERFICIALE SL

I biologi del team Ricerca e Sviluppo IML, in collaborazione con prestigiosi laboratori chimici specializzati in implantologia, hanno messo a punto la formulazione del trattamento superficiale ottimale per i propri impianti, il trattamento SL. Il controllo dei risultati è stato affidato al Politecnico di Torino ed all’Università di Torino, che pure ne seguono il monitoraggio periodico sui lotti di produzione.

 

TRATTAMENTO SL

Il trattamento SL è tecnicamente comparabile ai migliori SLA® maggiormente documentati in letteratura. Infatti, questo tipo di trattamento si è rivelato idoneo a qualsiasi tipologia ossea, grazie alla sua capacità di aumentare la stabilità primaria anche in presenza di siti atrofici o condizioni di tessuto biologico compromesso.


DECONTAMINAZIONE

Anche il processo di decontaminazione degli impianti IML è stato sviluppato in collaborazione con i team Ricerca e Sviluppo del Politecnico di Torino e con l’Università di Torino.

 

Il processo si compie in due fasi, la seconda delle quali prevede il passaggio degli impianti in un reattore al plasma.

 

Fase 1

• Obiettivo: rimozione scorie inorganiche, quali residui di lavorazione meccanica e di trattamenti superficiali come carbonio e allumina, universalmente considerati possibili cause della mancata osteointegrazione degli impianti

• Procedura: trattamento con soluzioni liquide

 

Fase 2

• Obiettivo: rimozione contaminazioni organiche, quali agenti pro-infiammatori

• Procedura: trattamento con agenti di pulizia di tipo gassoso applicati tramite un processo elettro-chimico eseguito dal reattore al plasma.

CERTIFICAZIONI

Per IML il mantenimento della Qualità è il principio-guida che si concretizza nel Protocollo di Produzione IML, uno strumento in evoluzione costante che viene applicato per la produzione quotidiana di ogni componente.

Copie di certificati sono disponibili su richiesta.

I prodotti IML SA sono dispositivi medici contrassegnati:

Approvazione FDA 510 (k)

La gestione della qualità di IML SA per la progettazione, produzione e commercializzazione di impianti dentali, strumentazione e relativi accessori è conforme alle direttive e ai regolamenti in vigore.

CE (classe I) e CE 0425 (classe Ilb e classe IIa)

Realizzati in conformità alla direttiva sui dispositivi medici 93/42/CEE e successive modifiche ed integrazioni

UNI-EN ISO 9001:2015

Progettazione, produzione e commercializzazione di impianti dentali, strumentario e relativi accessori

UNI CEI EN ISO 13485:2012

UNI CEI EN ISO 13485:2012
PACKAGING



Il processo di confezionamento in Immediateload viene effettuato nel rispetto degli standard previsti dalla direttiva CE 93/42 che garantiscono i termini di validità della sterilizzazione.

Tutti i nostri impianti sono sterilizzati a raggi beta e confezionati in un’ampolla contenuta a sua volta in un flacone chiuso con un tappo dotato di sigillo di sicurezza.

Il tutto viene confezionato in una scatola in cartoncino riportante l’etichetta removibile. Quest’ultima, presente anche sul flacone, riporta i dati identificativi dell’impianto, da applicare sul passaporto implantare e nella cartella del paziente.

L’ampolla in metacrilato con tappino in Polietilene (PE), viene accuratamente lavata e asciugata.

Il flacone in Polietilene Tereflatato (PET) trasparente è chiuso con un tappo in Polipropilene (PP) bianco dotato di sigillo di sicurezza.
La scatola (3,5 x 6,2 x 3,5 cm) in cartoncino deve essere conservata in luogo asciutto e temperatura ambiente.
IML - NEWSLETTER
Iscriviti per restare informato sulle novità IML.

ISCRIVITI


Laboratorio clinica distributore

  Dichiaro di avere preso visione della _Privacy Policy e di averla integralmente compresa ed accettata.


INVIA

Facebook share
Linkedin share
Twitter share
Whatsapp share
email
Facebook share Linkedin share Twitter share Whatsapp share email